Snam utile esercizio 2012


snam fatturato 2012

Nel 2012, anno del distacco da Eni, Snam migliora i suoi conti, registrando un utile netto in crescita di 779 milioni di euro.

Il gruppo ha realizzato ricavi in rialzo dell’11,6% a 3,6 miliardi di euro ed un utile operativo in crescita del 7,8% a 2,1 miliardi.

L’utile netto adjusted dell’esercizio 2012 è risultato di 992 milioni di euro, in crescita di 14 milioni di euro rispetto all’esercizio 2011.

Nel corso del 2012 sono stati realizzati investimenti tecnici pari a 1,3 miliardi, mentre 75,78 miliardi di metri cubi (-3,25%) sono stati immessi nella rete, con la capacità disponibile di stoccaggio aumentata del 7 % a 10,7 miliardi di metri cubi.

All’assemblea degli azionisti sarà proposto la distribuzione di un dividendo di 0,25 euro per azione (acconto di 0,10 euro erogato lo scorso ottobre), in rialzo del 4,2% rispetto a quello del 2011.

L’amministratore delegato del gruppo, Carlo Malacarne, ha espresso soddisfazione per i dati dell’esercizio, sottolineando che i risultati consolidati presentano un utile operativo in crescita dell’8% rispetto all’anno precedente a 2,1 miliardi di euro.

L’indebitamento finanziario netto al 31 dicembre 2012 risulta pari a 12,398 miliardi di euro rispetto a 11,197 miliardi al 31 dicembre 2011.

Il patrimonio netto del gruppo al 31 dicembre 2012 è risultato di 5,930 miliardi di euro.

Continua: Snam utile bilancio 2013





Lascia una risposta