Risparmio gestito risultati record 2015


Risparmio gestito risultati record

Vola l’industria del risparmio gestito in Italia, con il comparto dei fondi che archivia un primo trimestre 2015 con risultati record.

Nel mese di marzo si sono registrati flussi netti per 23 miliardi di euro, per un consuntivo da inizio anno pari a 52 miliardi di euro. Un vero e proprio boom se si considera che il 2014 si era chiuso con una raccolta netta pari a 133 miliardi di euro.

Più in dettaglio, in questo 2015 molto bene il comparto dei fondi aperti che soltanto nel mese di marzo ha raccolto 15,5 miliardi di euro, per un totale di 36 miliardi di euro nei primi tre mesi dell’anno.

Le gestioni di portafoglio hanno chiuso il mese con una raccolta di 7 miliardi, per un totale trimestrale a 15,5 miliardi di euro.

Con riguardo al patrimonio del risparmio gestito italiano, al 31 marzo 2015 è cresciuto a 1.718 miliardi di euro dai 1.675 miliardi di euro di febbraio.

Nel comparto dei fondi aperti, molto bene a marzo la raccolta dei fondi flessibili (6,9 miliardi), ma anche per gli obbligazionari (4,5 miliardi) e gli azionari (2,3 miliardi).

Con riferimento alle singole società, il risultato migliore di raccolta netta nel mese di marzo è stato conseguito dal gruppo Intesa Sanpaolo con 8,9 miliardi, seguito da Pioneer (Unicredit) con 2,8 miliardi e da Generali  con 1,8 miliardi di euro.

Continua: Risparmio gestito risultati trimestrali





Lascia una risposta