Rifiuti in 5 anni tasse +25%

 Rifiuti in 5 anni tasse +25%

Nel periodo compreso tra il 2010 e il 2015 una famiglia con 4 componenti in una casa da 120 metri quadrati ha registrato un incremento della tassa sui rifiuti del 25,5 per cento, corrispondenti a un maggior esborso di 75 euro. È quanto emerso dalll’ultimo rapporto diffuso dalla Cgia di Mestre.

In base all’indagine, un nucleo familiare con 3 componenti e una casa da 100 mq ha dovuto sostenere un aumento delle tasse del 23,5 per cento, pari a una maggiore spesa di 57 euro.

Considerando invece una famiglia di 3 persone che abita in una casa da 80 mq, l’esborso maggiore è stato del 18,2 per cento e un aumento della imposta sui rifiuti di 35 euro.

Peggio la situazione registrata per le attività economiche, sempre secondo il rapporto della Cgia. Ad esempio ristoranti, pizzerie e locali in genere con una superficie di 200 mq hanno registrato una crescita della tassazione del 47,4 per cento, corrispondenti a una maggiore imposta pari  a 1.414 euro. Un bar di 60 mq ha dovuto pagare il 35,2 per cento in più, corrispondenti a una tassa ulteriore di 272 euro.

Questi sono alcuni risultati evidenziati dall’indagine della Cgia prendendo in esame le tariffe sui rifiuti applicate alle famiglie e alle imprese in tutti i principali capoluoghi del Belpaese.

Borsa
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica