Produzione industriale ancora in calo

Filomena Spisso
  • Autore - Laurea in scienze politiche

 Produzione industriale ancora in calo

La produzione industriale nel mese di febbraio è risultata in aumento dello 0,6 per cento su gennaio, ma il risultato è negativo rispetto all’analogo mese del 2014, in calo dello 0,2 per cento. È quanto reso noto dall’Istat.

Rispetto al 2014, in crescita l’energia del 3,5 per cento e i beni strumentali del 2 per cento.

In forte crescita la produzione nel comparto auto che nel mese di febbraio registra un balzo in avanti del 29 per cento rispetto allo stesso mese dello scorso anno.

A febbraio l’indice destagionalizzato della produzione industriale ha registrato variazioni congiunturali positive nel comparto energia (+3,6 per cento) e dei beni strumentali (+1,1 per cento), mentre in calo dello 0,4 per cento per i beni intermedi e variazione nulla per i beni di consumo.

Da un punto di vista tendenziale gli indici a febbraio hanno registrato aumenti nei segmenti dell’energia (+3,5 per cento) e dei beni strumentali (+2,0 per cento), mentre in calo del 2,8 per cento per i beni intermedi  e dell’1,4 per cento per i beni di consumo.

Il centro studi di Confindustria prevede una crescita della produzione industriale dello 0,1 per cento a marzo rispetto al mese di febbraio.