Procter & Gamble trimestre record

Procter-GambleProcter & Gamble, primo produttore mondiale di beni di consumo, ha superato le attese degli analisti con profitti record nel secondo trimestre fiscale chiuso il 31 dicembre 2012.

Nell’ultimo trimestre Procter & Gamble ha infatti registrato profitti netti pari a 4,06 miliardi di dollari, o 1,39 dollari per azione, con una crescita di ben il 140% rispetto agli 1,69 miliardi, o 57 centesimi per azione, dell’analogo periodo dello scorso anno.

Al netto delle voci straordinarie, i profitti sono stati pari a 5,28 miliardi di dollari, o 1,22 dollari per azione, con un rialzo del 97% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Per quanto riguarda il fatturato, risulta cresciuto del 2% a 22,17 miliardi di dollari.

Gli analisti avevano previsto profitti per 1,11 dollari per azione ed un fatturato di 21,91 miliardi di dollari.

L’amministratore delegato Bob Mcdonald si è detto molto soddisfatto dei risultati del trimestre, sottolineando che la quota di mercato del gruppo è in miglioramento così come anche la strategia di crescita.

Procter & Gamble ha incrementato le stime per quanto concerne l’anno fiscale 2013, con profitti attesi nella forchetta 3,97 – 4,07 dollari per azione, ed un aumento delle vendite che dovrebbe oscillare nel range compreso tra il 2% ed il 4%.

Borsa
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica