Prezzi delle case giù del 4,6%

Filomena Spisso
  • Autore - Laurea in scienze politiche

I prezzi delle case giù del 4,6%
Continuano a scendere i prezzi delle case in Italia. Nei primi tre mesi dell’anno, secondo l’Istat, l’indice dei prezzi delle abitazioni comprate dalle famiglie si è ridotto dello 0,7 per cento rispetto al precedente trimestre e del 4,6 per cento nei confronti dell’analogo periodo del 2013.

L’istituto di statistica sottolinea che sia la flessione congiunturale sia quella tendenziale dei prezzi delle abitazioni è ormai una costante da oltre due anni.

Il calo tendenziale del 4,6 per cento risulta comunque più limitato rispetto a quello rilevato nel corso dell’ultimo trimestre del 2013.

La diminuzione su base annua dei prezzi delle abitazioni esistenti è risultata pari a -5,3 per cento mentre quelle delle nuove costruzioni ha registrato una flessione del 2,6 per cento.

L’istituto di statistica tiene comunque a rilevare che su base tendenziale si è registrato un graduale abbassamento delle flessioni rispetto a quanto rilevato negli scorsi trimestre, dopo il valore minimo pari a -6 per cento archiviato nel primo trimestre del 2013.

Un mercato immobiliare in Italia che ancora comunque continua a zoppicare anche in questo 2014.