Prezzi Benzina in calo

prezzo benzina calo

Dopo i forti ribassi del prezzo del petrolio dei giorni scorsi, a cui è seguito il taglio di Eni di 2,5 centesimi del prezzo della verde e di 2 centesimi del prezzo del diesel, diversi sono i ribassi attesi che nei prossimi giorni investiranno le pompe delle stazioni di servizio italiane.

Dopo Eni è infatti stata Totalerg a tagliare i prezzi, a cui hanno fatto seguito anche Esso, Ip e Q8, che hanno abbassato di 2 centesimi di euro al litro il prezzo “alla pompa” di benzina e gasolio.

Minori invece gli sconti praticato dalle compagnie Tamoil e Shell, che si sono attestati intorno ad 1 centesimo.

In base a questi dati, per la prima volta da agosto, la punta massima delle verde è scesa sotto i 2 euro.

Ci si aspetta quindi nel corso del fine settimana un ulteriore calo generalizzato dei prezzi, che potrebbero farli scendere ancor più giù, una notizia molto attesa da tutti gli automobilisti.

Secondo Quotidiano Energia, le medie nazionali attualmente indicano un prezzo di 1,918 euro al litro per la benzina, 1,805 per il gasolio e 0,817 per il gpl.

Finanza
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica