Prestiti banche scendono del 2,6%

Filomena Spisso
  • Autore - Laurea in scienze politiche

Prestiti delle banche scendono del 2,6%

Scendono ancora i prestiti delle banche alle famiglie ed imprese nel mese di luglio.

Il tasso di crescita annuale dei depositi del comparto privato è risultato pari al 2,9 per cento, a fronte del 2,4 per cento di giugno, mentre la raccolta obbligazionaria è diminuita del 13,4 per cento rispetto al 12,1 per cento di giugno.

I prestiti al comparto privato hanno registrato una flessione su base annua del 2,6 per cento rispetto al -2,3 per cento a giugno, con quelli alle famiglie scesi dello 0,8 per cento mentre quelli erogati alle società non finanziarie del 3,9 per cento.

Per quanto riguarda il tasso di crescita, sempre su base annuale, delle sofferenze,  è risultato pari al 20,5 per cento rispetto al 20,8 per cento del mese di giugno.

Infine uno sguardo ai tassi d’interesse sui finanziamenti alle famiglie per l’acquisto di abitazioni, pari al 3,49 per cento a luglio rispetto al 3,55 per cento di giugno.

I tassi d’interesse relativi ai prestiti alle società non finanziarie per un ammontare fino ad 1 milione di euro sono risultati stabili a luglio al 3,96 per cento.