Piazza Affari: ripresa insperata +3.4%

Filomena Spisso
  • Autore - Laurea in scienze politiche

Piazza Affari: ripresa insperata +3.4%Piazza Affari prende un respiro d’aria fresca, dopo i giorni vissuti nel fumo della crisi possiamo finalmente parlare di una sessione di break per la corsa al ribasso che sta coinvolgendo le borse di tutto il mondo. Ovviamente gli avvenimenti esterni all’ambito dei mercati azionari fanno la differenza, le buone notizie continuano a condizionare positivamente il flusso delle contrattazioni, ma purtroppo in questo periodo assistiamo a troppe notizie negative che compromettono sempre più la siuazione italiana ed europea, da cui pochi riescono a trovare un giovamento concreto facendo affidamento su una solida gestione e su risorse nazionali in via di esaurimento visto lo stato di emergenza prolungato.

A meno di 1 ora dalla chiusura il FTSE MIB di Milano viaggia a circa +3.4%, con scosse sempre nell’ambito dei 3 punti fino a questo momento, prospettiva ottima per la fine della sessione odierna. Seguono questo trend anche le altre piazze europee maggiori, pur in forma ridotta, partiamo con il FTSE 100 che viaggia a +2.5%, guadagnandosi il terzo posto tra i migliori, a poca distanza c’è il CAC 40 che è stabile a +2.3%, seconda posizione della classifica spetta all’IBEX 35 che guadagna circa +2.85%, con picchi vicini ai 3 punti. Ultimo posto tra i mercati maggiori spetta al DAX che per la giornata di oggi viaggia sul +1.6% che è comunque un andamento positivo, pur non recuperando molto del margine perso nei giorni scorsi.

Nel resto del mondo c’è attesa sul fronte americano mentre il mercato asiatico non ha approfittato del periodo favorevole, il Nikkei infatti chiude a -1.04%, mentre un modesto +0.45% è destinato all’Hang Seng.