Piazza Affari: Europa in crisi, Euro a 2 facce

Piazza Affari: Europa in crisi, Euro a 2 facceLa giornata di oggi sta per volgere al termine, i mercati azionari europei chiuderanno le contrattazioni a breve ed è già possibile purtroppo tracciare un bilancio sull’andamento in piazza affari, con un occhio anche al mercato extra europeo ed al prezzo del Petrolio.

In Europa calano tutti gli indici maggiori nessuno escluso, partiamo dal nostro FTSE MIB di Milano, l’indice italiano segna un calo pesante dello 0,52%, non è da meno il FTSE di Londra in perdita dello 0,89%, DAX di Francoforte in perdita contenuta chiude a circa -0,39%, male anche il CAC di Parigi che chiuderà la giornata in rosso vicino al -0,53%, mentre l’IBEX di Madrid è al momento il meno colpito da questo periodo di crisi con un ribasso dello 0,19% circa.

Sul mercato americano ottimo l’andamento del Dow Jones di New York che cresce dello 0,57%, ancora pesanti invece gli scossoni sul fronte asiatico dove tutti gli indici maggiori crollano percorrendo l’andamento negativo di queste ultime settimane, Shanghai ha chiuso questa mattina a -1,52%, l’Hang Seng di Hong Kong perde l’1,75%, così come il Nikkei di Tokyo in ribasso dell’1,70%.

Sul mercato valute altalenante la situazione dell’Euro che continua a vacillare, complice la difficoltà economica riscontrata da alcuni paesi, tra i quali la Grecia, che influenzano direttamente e indirettamente sia l’andamento delle valute che quello degli indici azionari mondiali.

Piccolo barlume di speranza arriva dall’andamento del Petrolio sul mercato americano Crude Oil, le quotazioni del grezzo di oggi partivano all’apertura dei mercati a 95,29 dollari al barile mentre per il momento è stato fissato un prezzo di 94,85  dollari al barile, in leggero calo.

Borsa
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica