Per non licenziare Impresa taglia i riscaldamenti

niente riscaldamento per non licenziare

 

Licenziare oppure tagliare i costi, nel dettaglio abbassare il riscaldamento: la Tekfor, azienda della Valsusa, ha deciso di optare per la diminuizione del riscaldamento dei suoi due stabilimenti torinesi da 18 a 16 gradi.

In questo modo viene garantito il risparmio sulla bolletta del gas che permetterà di evitare i licenziamenti.

Gli operai in realtà hanno accettato anche se non di buon grado, in quanto è difficile lavorare al freddo.

Roberto Peiretti, amministratore delegato della Tekfor per le sedi di Avigliana e Villar Perosa, già in passato aveva tagliato gli stipendi del 20% dei dirigenti, disposto minori consulenze esterne, ridotto l’uso delle auto aziendali fino a tagliare i costi telefonici, ma non è stato sufficiente.

Era quindi rimasto soltanto cercare di ridurre la bolletta del gas.

Per i lavoratori si trattava di scegliere tra perdere il posto o soffrire per il freddo, e per garantirsi lo stipendio, non si è potuto fare diversamente, e malvolentieri hanno deciso di accettare la proposta dell’azienda.

Bruno Allegro, operaio delegato Rsu Uilm della sede di Avigliana ha dichiarato:

Una decisione che i dipendenti hanno accettato malvolentieri, ma non si poteva fare altrimenti per portare a casa gli stipendi. Quando è arrivato il grande gelo la situazione era davvero difficile e abbiamo chiesto e ottenuto che, almeno per qualche giorno, venisse nuovamente alzata la temperatura di pochi gradi“.

Finanza
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica