Partite Iva italiane aperture


 Partite Iva italiane aperture

Nel mese di luglio sono state aperte meno partite Iva rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. È quanto reso noto dal ministero dell’Economia.

Numero partite Iva

Lo scorso mese di luglio sono state aperte 37.512 partite Iva, in calo dell’8,4 per cento sul corrispondente periodo del 2015.

Nel dettaglio, il 68,4 per cento di nuove partite Iva è stato aperto da persone fisiche, il 25,5 per cento da società di capitali e il 5,2 per cento da società di persone.

In confronto a luglio 2015 è stata registrata una flessione del 13,6 per cento di aperture per le società di persone, dell’8,8 per cento per le società di capitali e del 7,6 per cento per le persone fisiche.

Distribuzione territoriale

Con riferimento alla distribuzione territoriale, il 42,7 per cento delle nuove aperture è stato registrato al Nord, il 23 per cento al Centro ed il 34,2 per cento al Sud.

Le regioni italiane che registrano un incremento del numero di aperture di partite Iva sono la Basilicata, in crescita del 129,2 per cento, e la Sardegna (+0,5 per cento).

La contrazione maggiore è stata registrata in Valle d’Aosta (-36,5 per cento).

Con riguardo ai comparti produttivi, il commercio registra il maggior numero di aperture, con il 22,2 per cento sul totale.

Seguono le attività professionali (13 per cento) e l’agricoltura (9,3 per cento).

Continua: Partite Iva giù del 6,9%





Lascia una risposta