Partite Iva giù del 6,9%


Partite Iva giù del 6,9%
Il ministero dell’Economia e delle Finanze ha comunicato che le Partite Iva a maggio sono state registrate in calo. Esattamente sono state aperte 43.643, il 6,9 per cento in meno rispetto all’analogo periodo dello scorso anno.

Con riferimento alle nuove aperture, il 73,3 per cento riguarda le persone fisiche, il 19,9 per cento le società di capitali, il 6 per cento le società di persone e le restanti forme lo 0,8 per cento del totale.

Con riguardo al mese di maggio 2013, si è registrato un calo del 9 per cento di aperture per le persone fisiche e del 10,2 per cento per le società di persone. Le società di capitali registrano un incremento del 2,5 per cento.

Dal punto di vista territoriale, il 41,5 per cento delle partite Iva aperte a maggio è stato registrato al nord, il 29,3 per cento al centro e il 35,8 per cento al sud ed isole.

Sempre con riferimento a maggio 2013, le aperture di partite Iva sono aumentate soltanto in Sicilia (+4,9 per cento), mentre i dati peggiori sono segnalati in Molise (-21,4 per cento) e nella provincia autonoma di Bolzano (-23,3 per cento).

Prendendo come riferimento i comparti produttivi, il commercio ha registrato un numero di aperture pari al 23,9 per cento del totale.

In seconda posizione troviamo le attività professionali con il 13,1 per cento seguite dall’agricoltura con il 10,4 per cento.

Continua: Partite Iva luglio -6,9%