Partite Iva aperture in crescita a febbraio

 Partite Iva aperture in crescita a febbraio

Nel mese di febbraio sono state aperte 51.141 partite Iva con un incremento del 18 per cento rispetto allo stesso periodo del 2015. Da segnalare le adesioni al regime agevolato forfettario per un totale di 17.852 soggetti. È quanto diffuso dall’Osservatorio del Dipartimento delle Finanze del Tesoro.

Partite Iva forma giuridica

Il 70,5 per cento delle nuove partite Iva è stato aperto da persone fisiche, il 23 per cento dalle società di capitali e il 5,8 per cento dalle società di persone.

In confronto a febbraio 2015 sono stati registrati aumenti del 23,3 per cento per le persone fisiche e del 10,3 per cento per le società di capitali. In flessione invece del 3,6 per cento gli avviamenti per le società di persone.

Partite Iva comparto produttivo

Dal punto di vista della ripartizione territoriale, il 43,5 per cento delle partite Iva è stato registrato al Nord, il 22,2 per cento al Centro e il 34,1 per cento al Sud.

Con riguardo alle singole regioni, la crescita più marcata si è registrata per la Provincia autonoma di Trento (+44,2 per cento) e per le Marche (+39,5 per cento).

Infine per quanto concerne il settore produttivo, il maggior numero di aperture di partite iva si è avuto per il commercio, circa il 23 per cento del totale, seguito dalle attività professionali con il 14,6 per cento e dall’agricoltura con il 10,3 per cento.

Finanza
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica