Parmalat bilancio esercizio 2012

Filomena Spisso
  • Autore - Laurea in scienze politiche

parmalat-bilancio-2012Il gruppo Parmalat ha archiviato il 2012 con un utile netto in rialzo dell’1,1%, rispetto al precedente anno, a 172,2 milioni di euro.

Lo ha reso noto la società tramite un comunicato.

Il fatturato del gruppo è cresciuto del 16,4% a 5,23 miliardi di euro, al cui rialzo hanno contribuito l’aumento dei prezzi, la svalutazione della moneta unica ed inoltre i maggiori volumi di vendite registrati in particolar modo nelle seguenti aree geografiche: Australia, Russia ed Africa.

Il margine operativo lordo (Ebitda) dell’azienda di Collecchio ha segnato un rialzo del 17,4% a 439,2 milioni di euro.

Le disponibilità finanziarie nette, in special modo in seguito dell’acquisizione di LAG, sono scese a 809,8 milioni di euro a fronte degli 1,5 miliardi di euro del 2011.

In base a questi dati il Consiglio di amministrazione della società di Collecchio proporrà all’assemblea degli azionisti la distribuzione di un dividendo di 0,039 euro per azione, in calo rispetto ai 0,052 euro dello scorso anno, a causa dellla riduzione dell’utile della capogruppo.

Per quanto riguarda le stime per il 2013, le previsioni sono per un fatturato netto ed un Ebitda in rialzo di circa il 5% rispetto al precedente esercizio.