Oracle, utili e ricavi in crescita

oracleOracle archivia il secondo trimestre dell’esercizio fiscale 2013 con profitti in aumento del 18%, pari a 2,6 miliardi di dollari, e ricavi in crescita del 3%, a quota 9,1 miliardi di dollari.

I profitti per azione sono risultati in crescita del 24% su base annua a 53 centesimi, mentre il margine operativo è stato pari al 38%.

Entrando nel dettaglio, in crescita del 17% a 2,4 miliardi di dollari le entrate derivanti dalle nuove licenze software e dagli abbonamenti ai servizi cloud.

In rialzo del 7% a 4,3 miliardi di dollari anche il fatturato riguardante l’aggiornamento delle licenze software e quello derivante dal supporto ai prodotti.

Per quanto riguarda i ricavi dell’hardware, sono stati pari a 734 milioni di dollari, in calo del 23% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Il Ceo Larry Ellison si è detto molto soddisfatto dei risultati registrati nel trimestre ed ha inoltre sottolineato come l’acquisizione di Sun Microsytems è stata una delle migliori operazioni strategiche concluse dalla società, in quanto ha consentito ad Oracle di diventare leader nel comparto dei sistemi Sparc SuperCluster, e già dai prossimi esercizi si farà sentire in termini di profittabilità proprio sul comparto in calo nel trimestre, ovvero quello hardware.

 

Borsa
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica