Occupazione in calo a maggio


 Occupazione in calo a maggio

Il mercato del lavoro italiano registra un nuovo segnale negativo nel mese di maggio. In base alle stime preliminari dell’Istat, gli occupati sono scesi dello 0,3 per cento di 63mila unità rispetto ad aprile 2015.

Lo scorso mese di aprile ricordiamo che il numero di occupati era aumentato di 159mila unità.
Il tasso di disoccupazione è rimasto invece stabile al 12,4 per cento.

Per quanto riguarda il tasso di occupazione è risultato pari al 55,9 per cento, in flessione nell’ultimo mese di 0,1 punti percentuali.

In calo anche gli occupati più giovani. Quelli compresi nella fascia tra i 15 e i 24 anni sono risultati in calo del 2,8 per cento, pari a 26mila unità in meno, rispetto ad aprile.

Il tasso di occupazione giovanile è pari al 15,0 per cento, in flessione di 0,4 punti percentuali rispetto al mese precedente, con il numero di giovani disoccupati  su base mensile che scende del 3,1 per cento, -20 mila unità.  Il tasso di disoccupazione dei 15-24enni è pari al 41,5 per cento, in flessione di 0,1 punti percentuali rispetto al mese precedente.

Per quanto l’Eurozona, il tasso di disoccupazione si è attestato all’11,1 per cento a maggio, in calo rispetto all’11,6 per cento dell’analogo mese dello scorso anno.

Continua: Disoccupazione stabile ma calano occupati





Lascia una risposta