Occupazione ferma e stipendi in calo

Occupazione ferma e stipendi in calo

Non sono buone le notizie che provengono dall’Istat in materia di lavoro e di retribuzioni nel nostro paese, che non riesce ad uscire da questa lunghissima  crisi.

Occupazione ferma nelle grandi imprese e stipendi in calo. È quanto rilevato dall’Istat in base ai dati riferiti al mese di giugno.

Secondo l’Istituto di statistica, nel mese di giugno l’occupazione nelle grandi imprese risulta essere invariata rispetto al mese di maggio. Rispetto invece al mese di giugno 2013, l’occupazione nelle grandi imprese risulta in calo dello 0,8 per cento al lordo della Cig.

Con riguardo invece alla retribuzione lorda per ora lavorata, sempre nel mese di giugno, si registra un calo dello 0,5 per cento rispetto al mese di maggio.

Rispetto allo scorso anno, l’indice grezzo risulta in crescita del 3,3 per cento, con la retribuzione lorda che registra un aumento del 2,2 per cento ed il costo del lavoro un rialzo dell’1,6 per cento.

Situazione sempre più preoccupante in tema lavoro e occupazione: per adesso non si ha alcun segnale di ripresa, tutt’altro.

Borsa
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica