Mps rosso primo trimestre


Mps

Monte Paschi di Siena ha chiuso il primo trimestre dell’anno con una perdita di circa 100 milioni di euro ed un margine di interesse pari a 597 milioni di euro.

Le rettifiche su crediti della banca nel periodo di riferimento sono state pari a 484 milioni di euro.

La raccolta diretta è scesa dello 0,3% rispetto al trimestre precedente ed è aumentata dello 0,3% su base annuale.

Nella nota rilasciata dalla banca si sottolinea come nel primo trimestre il Gruppo ha dovuto affrontare “un clima non favorevole”, in seguito alle indagini giudiziarie riguardanti l’acquisto di Banca Antonveneta.

Sempre nel comunicato diffuso dall’istituto si mette in evidenza come le rettifiche su crediti per 484 milioni di euro sono in netto miglioramento rispetto all’ultimo trimestre del 2012, mentre registrano una crescita del 12,5% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

A fine marzo Mps ha registrato un’esposizione netta, per quanto concerne i crediti deteriorati, pari a 18,7 miliardi di euro, con un rialzo del 7,4% rispetto a fine dicembre 2012.

La banca nei primi tre mesi ha inoltre ridotto i costi operativi del 10,4% rispetto all’ultimo trimestre del 2012 e dell’8,3% sullo scorso anno.

Il core Tier 1 è risultato in crescita all’11,8% dall’8,9% di fine 2012.

Continua: Stm rosso primo trimestre