Mps rosso primi nove mesi 2013


Mps rosso primi nove mesi 2013

Mps archivia i primi nove mesi dell’anno con una perdita di 518 milioni di euro, in calo rispetto ai 1,577 miliardi dello scorso anno.

Nell’ultimo trimestre il risultato netto è stato in rosso di 138,3 milioni di euro.

A fine settembre del 2013 il margine della gestione finanziaria e assicurativa è sceso del 23,4% a 3,229 miliardi di euro, mentre il margine di interesse è cresciuto del 4,4% nel trimestre ma si riduce del 33,6%, a 1,59 miliardi di euro, nei primi nove mesi dell’anno.

Le commissioni nette risultano pari a 1,253 miliardi di euro, su valori stabili rispetto all’analogo periodo dello scorso anno.

I volumi di raccolta del gruppo sono calati nel terzo trimestre del 3,2% a 234 miliardi rispetto ai tre mesi precedenti.

La raccolta diretta è diminuita del 3,5% a 132 miliardi di euro mentre quella indiretta è scesa del 2,9% a quasi 101 miliardi di euro.

I crediti verso la clientela sono diminuiti del 4,5% a 136 miliardi di euro.

Gli oneri operativi dell’istituto sono risultati in flessione dell’11,4% a circa 2,181 miliardi di euro.

I costi per le spese del personale sono diminuiti del 10,7%, come anche le spese amministrative, in calo dell’11,1%.

Il portafoglio titoli e derivati del gruppo si è ridotto di 3,7 miliardi a circa 37 miliardi di euro.

Per quanto riguarda gli indici patrimoniali, il Core Tier 1 è cresciuto all’11,1%, il Tier 1 Ratio all’11,8%  ed il Total Capital Ratio al 16,6%.

Continua: Prelios rosso primi nove mesi 2013