Morgan Stanley utile primo trimestre 2016


    Morgan Stanley utile primo trimestre 2016

Morgan Stanley ha archiviato il primo trimestre dell’anno con un utile in calo del 53 per cento a quota 1,1 miliardi di dollari, ossia 55 centesimi per azione, rispetto ai 2,4 miliardi di dollari registrati nell’analogo periodo del 2015.

Morgan Stanley ricavi

Il giro d’affari della banca americana nei primi tre mesi dell’anno è risultato pari a 7,8 miliardi di dollari, un dato in calo a fronte dei 9,9 miliardi di dollari del 2015.

Da segnalare comunque che i risultati dell’istituto sono migliori delle attese degli analisti che prevedevano utili pari a 46 centesimi per azione e un giro d’affari di 7,87 miliardi di dollari.

Attività di trading

I risultati trimestrali sono stati influenzati in particolar modo dalle attività di trading che hanno prodotto ricavi in calo del 34 per cento, a quota 2,69 miliardi di dollari, rispetto ai 4,08 miliardi di dollari del primo trimestre dello scorso anno.

Per quanto concerne i ricavi della divisione di investment banking, sono idiminuiti del 16 per cento a 990 milioni di dollari dai precedenti 1,17 miliardi di dollari.

Le spese della banca sono scese nel periodo del 14 per cento a 6,05 miliardi di dollari dai 7,05 miliardi di dollari del 2015.

Il ceo di Morgan Stanley, James Gorman, ha messo in risalto come il trimestre sia stato contraddistinto dalle difficili condizioni registrate sui mercati finanziari.

Continua: Morgan Stanley utile quarto trimestre