Morgan Stanley trimestrale record


Morgan Stanley trimestrale record

Morgan Stanley ha archiviato il primo trimestre dell’anno con un utile netto in rialzo del 59 per cento a 2,39 miliardi di dollari, con l’utile per azione passato da 0,74 a 1,18 dollari, superando in tal modo le attese degli analisti.

I ricavi della Banca d’affari Usa sono aumentati nel trimestre del 10 per cento a 9,91 miliardi di dollari, battendo i 9,17 miliardi di dollari previsti dal mercato.

Molto positivi i risultati da ricavi da trading aumentati del 26 per cento a 4,08 miliardi di dollari, mentre le attività di investment banking sono cresciute del 3,3 per cento a 1,17 miliardi di dollari. Le commissioni sono passate da 336 milioni a 471 milioni di dollari.

Sono cresciute le spese operative della banca Usa da 6,62 miliardi a 7,05 miliardi di dollari. Da segnalare il forte miglioramento del ROE (return on equity) dall’8,5 per cento al 13,5 per cento.

Il comparto del risparmio gestito ha registrato ricavi netti in aumento del 6 per cento a 3,8 miliardi di dollari.

L’amministratore delegato di Morgan Stanley, James Gorman, ha espresso soddisfazione per i conti trimestrali sottolineando di essere di fronte al migliore trimestre, da diversi anni a questa parte, per la banca Usa.

Continua: Morgan Stanley utile trimestrale