L’Espresso cade nella crisi della carta stampata


giornaleChe la carta stampata stesse vivendo un momento di crisi era cosa nota da tempo, come erano e sono altrettanto note le manovre di tagli dei costi e lo spostamento delle notizie dal mondo della carta al mondo virtuale.

Ricordiamo le parole di Sulzberger del NewYork Times : “Non so se dopo questo tempo stamperemo ancora il giornale ma governeremo il passaggio tra carta e Internet” .

Sembrerebbe questa la strada che dovranno prendere anche i quotidiani italiani tra cui l’Espresso, soprattutto in virtu’ del calo della pubblicita’ nel settore cartaceo a vantaggio dell’editoria online.

Proprio ieri il consiglio di amministrazione ha annunciato un piano di interventi per la riduzione dei costi di 140 milioni di euro, ossia del 17% circa dei costi registrati nel corso del 2008.

Continua: I giornali non si comprano più





Lascia una risposta