Lenovo: crollano utili, tagli per 3.200 posti di lavoro


Lenovo: crollano utili, tagli per 3.200 posti di lavoro

Lenovo ha annunciato i dati relativi al primo trimestre fiscale, chiuso lo scorso 30 giugno 2015.
Il fatturato del gruppo risulta in crescita del 3 per cento a quota 10,7 miliardi di dollari mentre l’utile netto crolla del 51 per cento su base annuale a quota 105 milioni di dollari.

Sono state annunciate una serie di azioni rivolte a una maggiore crescita sostenibile. Previsto a tal riguardo il taglio di 3.200 posti di lavoro corrispondenti al 5 per cento del totale dei dipendenti.

Tornando ai conti, nel comparto Mobile Business Group, di cui fanno parte Motorola, i cellulari Lenovo, i tablet Android e le smart Tv, le vendite trimestrali del colosso cinese sono aumentate del 33 per cento a quota 2,1 miliardi di dollari.

 Lenovo ha venduto 16,2 milioni di smartphone nello scorso trimestre, con un incremento del 2,3 per cento rispetto all’analogo periodo dello scorso anno.

Nell’Enterprise Business Group (server, storage, software e servizi Lenovo), le vendite sono risultate in crescita del 5,8 per cento a 1,1 miliardi di dollari.

Nel comparto Pc e tablet Windows, le vendite trimestrali di Lenovo sono diminuite dell’8 per cento a 7,3 miliardi di dollari, confermando comunque il gruppo al primo posto mondiale con una quota del 20,6 per cento.

Continua: Lenovo rendiconto trimestrale





Lascia una risposta