Lavoro: 842mila donne hanno subito ricatti sessuali

donne_ricatti_lavoroSono molte le donne che hanno subito ricatti sessuali sul luogo di lavoro durante la propria vita lavorativa: in tutto è stato stimato che sono 842mila.

Questo il dato comunicato dall’Istat nel corso di un congresso sulla violenza sulle donne nei luoghi di lavoro.

Circa 488mila donne ha dovuto subire una esplicita richiesta di disponibilità sessuale, mentre 247mila sono state oggetto di un ricatto sessuale al momento dell’assunzione.

Per 234mila donne il ricatto è stato subito per conservare il proprio posto di lavoro.

La maggioranza delle donne (57,2%) successivamente ha cambiato lavoro volontariamente.

L’Istat ha inoltre evidenziato che il rischio per molestie sessuali ha riguardato complessivamente un milione e 224mila donne, valore corrispondente all’8,5% delle donne tra i 14 e i 65 anni.

Sempre in base ai dati Istat, la molestia riguarda tutte le donne, ma soprattutto colpisce quelle tra i 35 e i 54 anni, e con una maggiore frequenza per quanto riguarda le donne che vivono da sole e quelle diplomate e laureate.

In base all’indagine, sono maggiormente colpite le donne che lavorano nei trasporti e nella pubblica amministrazioni, e dal punto di vista territoriale, soprattutto quelle residenti nei centri medio-piccoli.

 

Borsa
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica