Italiani spesa di Natale al discount

Filomena Spisso
  • Autore - Laurea in scienze politiche

Italiani: spesa di Natale al discount

Italian​i sempre più a caccia di promozioni per risparmiare e nel 2014 la spesa alimentare diventa sempre più low cost, con​​ 7 ​famiglie ​su 10 che nel corso dell’anno si sono recati almeno una volta al discount.

Per la spesa di Natale molti “costretti” a ripiegare sui discount, per i quali si prevede un autentico boom. È quanto emerge dall’ultima indagine compiuta da Unimpresa.

Una recessione che ha profondamente modificato le abitudini degli italiani, con oltre il 74 per cento che punta a risparmiare anche a tavola, alla ricerca di offerte e promozioni.

Molti infatti gli italiani che in un periodo di forte crisi sono obbligati a fare shopping alimentare puntando sul low cost.

Naturalmente non solo alimenti e bevande, ma anche prodotti per la casa e abbigliamento.

In base a quanto rilevato dall’indagine di Unimpresa, gli italiani acquistano maggiormente rispetto al passato prodotti scontati presenti sugli scaffali dei negozi e supermercati: nel corso del 2014 gli acquisti low cost sono aumentati del 63 per cento.

Lo studio conferma che i cittadini sono diventati dei veri e propri esperti dei volantini, a cui dedicano sempre più attenzione prima di fare la spesa, anche in questi giorni in occasione del cenone e del pranzo di Natale.

Secondo i dati del sondaggio di​ ​Unimpresa, male i piccoli negozi, che registrano un calo di presenze del 6,5 per cento, come anche i supermercati (-2,1 per cento), mentre i discount registrano una tendenza positiva del 4,8 per cento.