Italia: si lavora di più e si guadagna di meno

Italia: si lavora di più e si guadagna di meno

In Italia si lavora di più e si guadagna di meno. È quanto risulta da una ricerca diffusa dall’Ocse.

In Italia si lavora di più rispetto alla Germania, circa 350 ore in più all’anno, e si viene retribuiti di meno.

Una situazione che non riguarda soltanto l’Italia ma tutto il Sud Europa.

La media europea è ferma a 1.756 ore, con i salari pari a 30.200 euro.

L’Italia in realtà è sotto la media europea di poco, con 1.752 ore lavorate ed un salario di circa 29.000 euro l’anno. Ma rispetto ad altri paesi lavoriamo molto di più e veniamo retribuiti di meno.

Oltre 200 ore in più rispetto ai danesi e, come anticipato, circa 350 ore in più dei tedeschi.

In Germania le ore trascorse a lavorare sono pari a 1.400 e lo stipendio è di ben 44.800 euro, molto più alto di quello degli abitanti del Belpaese.

Uno dei motivi di tale disparità è da ricercarsi nella tassazione sul lavoro, da noi molto alta, che determina un notevole riduzione della busta paga oltre ad un sistema lavoro che non funziona.

Borsa
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica