Intesa Sanpaolo utile bilancio 2015 in crescita

Filomena Spisso
  • Autore - Laurea in scienze politiche

Intesa Sanpaolo utile bilancio 2015 in crescita

Intesa Sanpaolo ha chiuso il 2015 con un utile netto in crescita a quota 2,73 miliardi di euro rispetto agli 1,25 miliardi di euro del precedente esercizio.

Intesa risultati dividendo

Con riguardo al quarto trimestre,  l’utile netto è risultato pari a 13 milioni di euro.

Il consiglio di amministrazione della società proporrà all’assemblea degli azionisti un dividendo pari a 14 centesimi per ogni azione ordinaria  rispetto ai 7 centesimi del 2014. Sale invece a 15,1 centesimi per ogni azione di risparmio, a fronte degli 8,1 centesimi del precedente anno.

Un dividendo che risultat superiore alle attese degli analisti, ferme a 12 centesimi di euro.

Bilancio esercizio 2015

Con riferimento ai risultati 2015, le commissioni nette della banca sono aumentate del 10,8 per cento a quota 7,496 miliardi di euro. Gli interessi netti sono invece diminuiti del 6,5 per cento a 7,8 miliardi di euro.

Gli accantonamenti nell’anno sono calati del 27,6 per cento a quota 3,306 miliardi di euro, con una copertura pari al 47,6 per cento.

I crediti in sofferenza di Intesa nel 2015 sono stati pari a 14,97 miliardi di euro, con i crediti deteriorati scesi dello 0,7 per cento a 33 miliardi di euro.

Per quanto riguarda i dati patrimoniali, al 31 dicembre 2015, il Common Equity ratio pro-forma è salito al 13,1 per cento e il Common Equity ratio  al 13 per cento.