Intesa SanPaolo fatturato primo trimestre

Filomena Spisso
  • Autore - Laurea in scienze politiche

intesa sanpaolo

Il gruppo Intesa SanPaolo, seconda banca italiana dopo Unicredit, ha registrato nel primo trimestre 2012, utili e ricavi in crescita.

Entrando nel dettaglio, l’istituto di credito Intesa SanPaolo ha visto crescere l’utile netto a 804 milioni di euro, in aumento del 21,6% su base annuale, con risultati superiori alle stime degli analisti.

Attraverso una nota diffusa dal gruppo bancario, si evidenzia che si tratta del risultato più elevato degli ultimi sette trimestri.

Al netto delle componenti straordinarie, il risultato netto normalizzato è stato pari a 746 milioni di euro, rispetto ai 265 milioni di euro del quarto trimestre del 2011 e ai 762 milioni di euro del primo trimestre 2011.

I ricavi sono stati pari a 4,8 miliardi di euro, in crescita del 14,5%.

Da sottolineare che gli accantonamenti relativi ai rischi creditizi, sono stati pari a 970 milioni di euro, in aumento del 43% rispetto al primo trimestre dello scorso anno.

Intesa SanPaolo ha registrato, nel trimestre in esame, un aumento del flusso complessivo di nuovi crediti in sofferenza del 25%.

Per quanto riguarda le previsioni per il 2012, la banca prevede di chiudere l’anno con una redditività operativa stabile, anche se il contesto economico risulta comunque peggiorato.