Intel Ibm: Fatturato primo trimestre

Autore:
Filomena Spisso
  • Autore - Laurea in scienze politiche

Fatturato primo trimestre intel ibm

Le due società informatiche Intel e Ibm hanno presentato i conti trimestrali, mettendo in evidenza innanzitutto un calo degli ordini provenienti dall´Europa, che ha influito sul tasso di crescita delle vendite.

Il fatturato di Ibm è infatti cresciuto soltanto dello 0,3% a 24,7 miliardi di dollari, comunque in linea con le attese degli analisti, mentre Intel ha registrato una crescita del fatturato dello 0,5% a 12,9 miliardi di dollari, sempre comunque in linea con le attese del mercato.

Entrambi i gruppi attualmente stanno concentrando i loro sforzi soprattutto sui mercati emergenti, in quanto le vendite dei computer sono risultate in netto calo nelle economie sviluppate.

I profitti delle due società sono entrambi risultati in crescita: Intel ha registrato un utile nel primo trimestre pari a 2,74 miliardi di dollari a 53 centesimi per azione, rispetto i 3,16 miliardi dello stesso periodo dello scorso anno. Gli analisti si attendevano un utile per azione di 50 centesimi.

Per quanto riguarda IBM, il profitto è stato pari a 3,1 miliardi di dollari a 2,61 per azione, rispetto i 2,86 miliardi di dollari dello scorso anno. In questo caso il risultato è stato inferiore alle attese degli analisti, che si attendevano un utile per azione di 2,66 dollari.