Intel: conti trimestre superano le attese

Autore:
Filomena Spisso
  • Autore - Laurea in scienze politiche

intel-risultati-terzo-trimestre-2013

Intel ha superato le attese degli analisti nel terzo trimestre fiscale dell’anno 2013 e grande soddisfazione è stata espressa dal nuovo CEO Brian Krzanich.

Il colosso americano dei microchips ha registrato un fatturato di 13,5 miliardi di dollari e utili pari a 3 miliardi, ovvero 58 centesimi per azione.

Buoni i risultati provenienti dalla divisione tecnologica dedicata ai datacenter, che ha segnato una crescita del 12 per cento rispetto all’analogo trimestre dello scorso anno.

In calo invece sia i settori PC che quello mobile.

Secondo il management del gruppo, i volumi di merce venduta sono aumentati rispetto al precedente trimestre, ma comunque sempre a livelli di molto inferiori rispetto al passato.

Le CPUsono sempre infatti meno vendute per PC e soltanto quelle relative al datacenter (cloud computing) fanno registrare un incremento nel numero dei prodotti collocati sul mercato.

Nel frattempo è stata annunciato dal Ceo Brian Krzanich, che il processo di produzione a 14nm della futura generazione di CPU Broadwell, risulta indietro sulla tabella di marcia prefissata di almeno tre mesi, motivo per cui si sono subito raffreddati gli entusiasmi degli investitori nonostante i conti positivi nel trimestre.