Inflazione Europa -0,1% a marzo

Filomena Spisso
  • Autore - Laurea in scienze politiche

 Inflazione Europa -0,1% a marzo

L’inflazione nel mese di marzo in Europa si è ridotta allo 0,01 per cento. È quanto confermato da parte di Eurostat.

Il tasso annuale di inflazione nella zona euro è risultato pari a -0,1 per cento rispetto al -0,3 per cento del precedente mese di febbraio e al -0,5 per cento di marzo 2014.

Per quanto riguarda i singoli paesi della zona euro, in Italia il tasso annuale di inflazione a marzo è risultato pari allo 0 per cento a fronte del -0,1 per cento del mese di febbraio.

Con riferimento ai singoli paesi della Ue con tassi negativi di inflazione, i più elevati si sono registrati in Grecia (-1,9 per cento), a Cipro (-1,4 per cento) e in Polonia (-1,2 per cento).

Prendendo in considerazione invece i singoli beni, l’impatto più deciso al rialzo nella area europea è stato registrato per quanto concerne i prezzi dei ristoranti (+0,11 per cento) e degli affitti (+0,09 per cento) mentre per i carburanti per trasporti (-0,44 per cento) e olio da riscaldamento (-0,16 per cento), viceversa, il maggiore calo.