Imu, il saldo si paga anche con bollettino postale

imu-ccpDa dicembre sarà possibile pagare il saldo dell’Imu utilizzando anche un bollettino di conto corrente postale.

Quindi a differenza dello scorso mese di giugno, molti contribuenti obbligati a compilare l’F24, avranno l’opportunità di utilizzare qualcosa di similare al vecchio bollettino dell’Ici.

Inoltre è da sottolineare che nello scorso giugno per molti contribuenti la compilazione del modello F24 era stato un problema, con la necessità di dover ricorrere ad un professionista.

Per quanto riguarda la compilazione, nella parte centrale, occorre indicare i dati anagrafici (codice fiscale, nome e cognome, data e luogo di nascita). Nella riga superiore bisogna invece copiare il codice catastale del Comune.

Nel riquadro più in basso occorre indicare i dati dei versamenti relativi alle quattro tipologie di unità immobiliari previste: abitazione principale, fabbricati rurali, terreni agricoli, aree fabbricabili e altri fabbricati.

E’ possibile pagare anche per via telematica, mediante il servizio gestito da Poste Italiane.

Si osservi che utilizzando il ccp, il numero di conto corrente è unico (1008857615), ed è differente da quello che potrà essere usato per pagare l’Imu tramite bonifico bancario.

I bollettini saranno stampati da Poste Italiane ed a breve saranno disponibili presso tutti gli uffici postali.

 

Borsa
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica