Import-Export in calo a luglio


 Import-Export in calo a luglio

Le importazioni e le esportazioni sono calate nel mese di luglio. È quanto segnalato da parte dell’Istat. L’import ha registrato una diminuzione del 3,7 per cento mentre l’export una flessione dello 0,4 per cento. Entrambi i dati sono riferiti su base mensile.

Con riguardo al dato annuale, le importazioni sono risultate in crescita del 4,2 per cento e le esportazioni in rialzo del 6,3 per cento. L’Avanzo risulta pari a 8 miliardi di euro.

Il calo congiunturale dell’export è derivante dell’aumento delle vendite dell’1 per cento verso i mercati extra Ue e del ribasso dell’1,5 per cento nei confronti di quelli Ue.

Nel periodo compreso tra i mesi di maggio e luglio 2015, la crescita dell’export dell’1 per cento è dovuta principalmente all’incremento del 2,8 per cento registrata nell’area Ue.  Le importazioni crescono del 2,7 per cento nel trimestre, con risultati positivi sia dell’area Ue (+3,1 per cento) sia di quella extra Ue (+2 per cento). In aumento del 6,6 per cento le importazioni di prodotti energetici e del 4,6 per cento di beni strumentali.

Nel mese di luglio la crescita dell’export su base tendenziale è stata sostenuta soprattutto dal Belgio, in crescita del 42,3 per cento, e dagli Stati Uniti, con un incremento del 22,9 per cento.

Continua: Export in crescita a settembre





Lascia una risposta