Goldman Sachs crollano utili trimestrali


Goldman Sachs crollano utili

Un primo trimestre del 2016 con risultati in calo per Goldman Sachs. La banca americana ha archiviato il periodo con un utile netto in flessione del 60 per cento a quota 1,14 miliardi di dollari,  2,68 dollari per azione, rispetto ai 2,84 miliardi di dollari, ossia 5,94 dollari per azione, dell’analogo periodo del 2015.

Goldman Sachs ricavi

Il risultato annunciato dalla banca Usa è stato comunque migliore delle attese degli analisti che avevano previsto un utile di 2,45 dollari per azione.

I ricavi sono diminuiti da 10,62 miliardi di dollari a 6,34 miliardi di dollari, al di sotto dei 6,73 miliardi di dollari attesi dal mercato.

I conti della banca sono stati influenzati negativamente dai risultati derivanti dall’attività di trading.

Le spese operative sono invece risultate in calo del 29 per cento a quota 4,76 miliardi di dollari rispetto al primo trimestre 2015.

Per quanto riguarda gli indici patrimoniali, il CET1 ratio è risultato pari al 13,4 per cento.

Investment banking

Il segmento Investment banking di Goldman Sachs ha registrato una flessione dei ricavi del 23 per cento rispetto all’analogo periodo del 2015.

La divisione dei servizi dedicata ai clienti istituzionali ha registrato un calo dei ricavi del 37 per cento sul corrispondente periodo dello scorso anno.

Il segmento Investment Management ha riportato un calo del fatturato del 15 per cento sul 2015.

Continua: Goldman Sachs volano gli utili