Gli italiani riducono ancora le spese a tavola

Gli italiani riducono ancora le spese a tavola

Continuano a calare le vendite al dettaglio a ottobre, con tagli soprattutto per i prodotti alimentari. Gli italiani riducono sempre più anche le spese a tavola.

Secondo i dati diffusi dall’Istat, a ottobre l’indice destagionalizzato delle vendite al dettaglio scende dello 0,1 per cento rispetto a settembre.

La media del trimestre agosto-ottobre 2013 porta a segnare una flessione dello 0,4% rispetto al precedente trimestre.

Rispetto al mese di settembre 2013, le vendite di prodotti alimentari calano dello 0,2%, mentre quelle di prodotti non alimentari dello 0,1%.

In raffronto con il mese di ottobre 2012, l’indice complessivo delle vendite registra una flessione dell’1,6%, risultato derivante dal calo del 0,6% per le vendite di prodotti alimentari e del 2,3% per i prodotti non alimentari.

Per quanto riguarda i punti vendita, la grande distribuzione registra un calo dello 0,2% mentre le imprese operanti su piccole superfici una contrazione del 2,9%.

Confrontando i primi dieci mesi del 2013 con l’analogo periodo dello scorso anno, le vendite di prodotti  alimentari registrano un calo dell’1,3% mentre quelle di prodotti non alimentari del 2,8%. Complessivamente si registra una contrazione pari al 2,2%.