Generali bilancio 2013


Generali bilancio 2013

Generali archivia un 2013 da record, registrando un utile pari a 1,915 miliardi di euro, il migliore degli ultimi sei anni. Nel 2012 era risultato pari a 94 milioni di euro.

Il risultato operativo del gruppo in crescita del 5,2% a 4.207 milioni di euro rispetto al 2012.

Con riguardo al ramo Vita, la produzione è cresciuta dello 0,2% a 45.115 milioni di euro, mentre il segmento Danni registra una lieve flessione dello 0,6% a 20.940 milioni di euro.

Aumentano del 3,8% le masse gestite per conto di terzi.

La posizione patrimoniale del gruppo registra una crescita del 4%, con un patrimonio netto a 19.778 milioni di euro.

L’indice di Solvency I alla fine del mese di febbraio ha toccato il 150%.

L’amministratore delegato, Mario Greco, ha espresso soddisfazione per un  2013, definito come anno fondamentale per il rilancio di Generali, in quanto sono stati raggiunti risultati  in anticipo rispetto agli obiettivi previsti dal piano strategico, come “testimonia il dividendo più che raddoppiato”.

Nel corso del 2013 sono state portate a termine dismissioni di asset per 2,4 miliardi di euro ed acquisizioni  in aree strategiche per 1,5 miliardi di euro.

Continua: Generali utile primo trimestre 2013





Lascia una risposta