Fmi tagli ripresa globale

 Fmi tagli ripresa globale

Il Fondo Monetario Internazionale (Fmi) ha rivisto al ribasso le stime di crescita globale per il 2015.

Secondo l’ultimo rapporto diffuso dall’Organizzazione di Washington, il Pil globale crescerà nel 2015 del 3,3 per cento rispetto al 3,5 per cento stimato lo scorso mese di aprile. Risulta invece confermata la crescita del 3,8 per cento il prossimo anno.

Migliorano le previsioni per l’Italia, con il Fondo che stima un Pil in rialzo dello 0,7 per cento nel 2015 e dell’1,2 per cento nel 2016, con un incremento rispettivamente pari a 0,2 e a 0,1 punti percentuali rispetto alle previsioni di aprile.

Per quanto riguarda gli altri Paesi della zona euro, la Germania aumenterà il pil dell’1,6 per cento nel 2015 e dell’1,7 per cento nel 2016, mentre la Francia registrerà una crescita rispettivamente dell’1,2 per cento e dell’1,5 per cento.

Si attende invece un vero e proprio boom per la Spagna, con il Fondo che prevede un Pil in crescita del 3,1 per cento quest’anno e del 2,5 per cento nel 2016.

Nell’area euro il Fmi stima un Pil in crescita dell’1,5 per cento per quest’anno e dell’1,7 per cento nel 2016.

Borsa
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica