Fisco: entrate in crescita a gennaio-febbraio


fisco entrate

In crescita le entrate tributarie nei primi due mesi dell’anno. Il ministero dell’Economia, ha reso noto che gli incassi sono stati pari a 61,022 miliardi di euro, in aumento del 4% (+2,348 miliardi di euro) rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Le imposte dirette hanno fatto registrare un aumento complessivo dell’1,4%, l’Ire sostanzialmente stabile, con una lieve crescita dello 0,6%, mentre gli introiti Ires evidenziano un incremento del 2,4%.

Le imposte indirette hanno prodotto un aumento del 7,7%, per introiti maggiori pari a 1,877 miliardi.

Innanzitutto su quest’ultime ha contribuito l’incremento del gettito Iva, che è stato pari all’1%, con un aumento di 136 milioni, e la crescita del gettito dell’imposta di fabbricazione sugli oli minerali, in aumento di 718 milioni di euro.

Per quanto riguarda le entrate relative ai giochi, in aumento complessivamente dello 0,6%, è necessario sottolineare il buon risultato delle lotterie istantanee, con un incremento di 120 milioni pari ad una crescita del 50,8%.

Notevole anche il gettito che proviene dal canone Rai nel primo bimestre del 2012, che ha portato nelle casse dell’erario 1,559 miliardi di euro, con un incremento di 621 milioni di euro e corrispondente ad una crescita del 66,2%.

Raddoppiate anche le entrate derivanti dal gettito del bollo auto, in crescita del 93,1% rispetto al 2011

Continua: Entrate tributarie in crescita nel 2016





Lascia una risposta