Finte e-mail rimborsi Agenzia delle Entrate


Google Maps: aggiornamento iOS e Android
Sono pervenute nelle caselle di posta elettronica di alcuni contribuenti false notifiche di rimborsi dall’indirizzo agenziaentrateit@secureserver.net con cui venivano richieste alcune informazioni riservate.

Un nuovo tentativo di truffa ai danni di alcuni cittadini italiani che in questi giorni hanno visto apparire nella propria casella di posta elettronica, delle notifiche di rimborsi fiscali provenienti dall’indirizzo agenziaentrateit@secureserver.net.

In questa comunicazione-truffa, che adoperava il logo dell’Agenzia delle Entrate, i contribuenti erano invitati a cliccare su un apposito link denominato “Chiedere il rimborso”.

Una volta digitato, si apriva una finta pagina web del sito dell’Agenzia delle Entrate nel quale era richiesto di immettere alcune informazioni personali, tra cui, ovviamente, anche i dati di una carta di credito.

L’Agenzia delle Entrate, attraverso un comunicato, ha messo in risalto la propria estraneità a queste e-mail e quindi ha invitato i contribuenti a prestare attenzione a questa nuova truffa, avente l’intento di acquisire fraudolentemente dati riservati.

L’amministrazione finanziaria ha voluto sottolineare che nelle sue comunicazioni non richiede mai dati sulle carte di credito e non invia tramite e-mail notizie su eventuali rimborsi.

Continua: Fatturazione elettronica fra privati al via





Lascia una risposta