Fiat compra Opel?


fiati compra opel

Fiat punta nuovamente su Opel, ed è disposta ad offrire un prezzo puramente simbolico per rilevare le attività del marchio in Europa.

L’operazione determinerebbe il raddoppio della produzione in Europa a oltre 2 milioni di unità e porterebbe ad una quota di mercato nel Vecchio Continente pari al 12-13%.

Queste le indiscrezioni provenienti dalla Germania.

Fiat rileverebbe le attività da General Motors con un’offerta molto vicina allo zero anche se non è stato specificato se il gruppo italiano si accollerebbe i debiti di Opel, e in caso affermativo, in che misura.

Secondo gli analisti tale opzione è ritenuta improbabile, considerando la joint venture tra GM e Peugeot, che risale ad inizio 2012, e che quindi dovrebbe essere rescissa per permettere un’operazione con Fiat.

Da sottolineare che Opel negli ultimi dieci anni ha prodotto perdite per circa 13 miliardi e il trend risulta sempre negativo, soprattutto nell’attuale contesto di crisi del mercato dell’auto.

Ma è pur vero che l’integrazione tra Fiat e Opel, non avrebbe molto valore in termini di complementarietà, poichè le due società operano negli stessi mercati e presentano gamme di prodotti simili.

Per tutti questi motivi l’acquisizione a costo zero di Opel da parte di Fiat non sembrerebbe proprio un affare, tranne in caso di un chiaro aiuto da parte del governo tedesco.

Continua: Opel: si dimette l’AD Karl-Friedrich Stracke





Lascia una risposta