Euro ai minimi sul dollaro dal 2013

Euro ai minimi sul dollaro dal 2013

Un inizio di settembre in rosso per Piazza Affari che scivola in territorio negativo con il FTSE MIB che perde oltre mezzo punto percentuale.

Stabile in avvio di settimana lo spread Btp-Bund che ha aperto a 154,3 punti, con un rendimento al 2,43 per cento.

Per quanto riguarda le valute, l’euro ha aperto in calo a 1,3130 dollari e 136,69 yen, dopo aver toccato il minimo da un anno a 1,3117 dollari.

La moneta unica è anche molto vicina ai minimi da due anni sul franco svizzero.

Record negativo del rublo verso il dollaro, a seguito dell’aggravarsi del conflitto ucraino e della minaccia da parte dell’Occidente della possibilità di introdurre nuove sanzioni contro Mosca. La divisa Usa ha oltrepassato la soglia di 37,30 rubli.

Con riferimento all’euro, la divisa unica ha superato i 49 rubli, valore più elevato dall’inizio di maggio.

Non sono buoni i dati macro provenienti dalla Germania: nel secondo trimestre l’economia tedesca ha registrato una contrazione dello 0,2 per cento rispetto al trimestre precedente.

Bene invece il comparto manifatturiero spagnolo in rialzo per il nono mese consecutivo. L’indice Pmi ad agosto è risultato pari a 52,8, in flessione rispetto ai 53,9 del mese precedente.

Borsa
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica