Esselunga bilancio esercizio 2013

Esselunga bilancio esercizio 2013

Esselunga ha archiviato il 2013 con un utile netto pari a 210 milioni di euro, in flessione rispetto ai 245 milioni dello scorso esercizio. Crescono invece le vendite dell’1,7% a 6,96 miliardi di euro.

Ricordiamo che nel 2013 il gruppo ha deciso di non trasferire ai clienti l’inflazione e la crescita dell’iva, tutti fattori che hanno inciso sui margini.

Infatti il margine operativo lordo è risultato in calo del 6,7 per cento a 505 milioni di euro ed il risultato operativo è calato a 328 milioni di euro rispetto i 367 milioni di euro del 2012.

Per quanto riguarda gli investimenti, nel corso del 2013 sono cresciuti, anche se di poco, rispetto all’esercizio 2012, arrivando a toccare i 387 milioni di euro dai 382 milioni dell’anno precedente.

Continuano a crescere anche i punti vendita nel paese, con l’ultimo in ordine di tempo nel Lazio, il primo nella regione.

Aumenta di circa 400 unità il numero di dipendenti nel 2013, arrivando a toccare le 20.605 persone in azienda. Confermata l’assunzione di circa 2.000 unità nel corso del prossimo biennio.

Borsa
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica