Esportazioni Paesi extra Ue in crescita


 Esportazioni Paesi extra Ue in crescita

Le esportazioni dell’Italia verso i paesi extra europei risulta in crescita a febbraio del 3,3 per cento rispetto al mese di gennaio. Si registra però un calo del 2,8 per cento rispetto all’analogo periodo dello scorso anno. È quanto rende noto l’Istat.

Import Italia

L’Istituto di statistica sottolinea una crescita delle importazioni dello 0,1 per cento a febbraio rispetto al mese di gennaio ed un calo del 2,1 per cento sull’analogo periodo del 2015.

Il surplus commerciale è risultato positivo a quota 2.616 milioni di euro.

Entrando nel dettaglio, l’aumento congiunturale delle vendite verso i paesi extra Ue riguarda tutti i beni ad esclusione dell’Energia, per la quale si registra una contrazione del 27,2 per cento.

Crescita marcata invece per i beni strumentali, in rialzo del 5,6 per cento, e per i prodotti intermedi, in rialzo del 4 per cento.

Esportazioni mercati Extra Ue

Con riferimento ai mercati di sbocco, da segnalare la flessione delle vendite del 20,2 per cento verso la Russia.

In calo del 10,7 per cento anche le esportazioni verso gli  Stati Uniti.

Risultati positivi per le vendite invece sono stati registrati in Giappone (+13,7 per cento) e in Cina (+7,6 per cento).

Continua: Italia esportazioni in calo gennaio 2016





Lascia una risposta