Entrate tributarie, crescita del 4,3% nel primo semestre


entrate-tributarieNei primi sei mesi del 2012 le entrate tributarie sono state oltre 191 miliardi di euro, registrando una crescita del 4,3% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Lo ha reso noto il Ministero dell’Economia e delle Finanze, evidenziando che le imposte dirette sono cresciute del 5,1%, mentre i proventi dell’Ire registrano una variazione negativa dello 0,5 %.

In crescita dello 0,4% le ritenute dei lavoratori dipendenti pubblici e dello 0,7% dei dipendenti privati, mentre per quanto concerne il gettito Ires, si registra un calo dell’1,6%.

Dal lato delle imposte indirette, si rileva una crescita complessiva del 3,5%, con un incremento pari a 2.999 milioni di euro.

In ribasso dell’1,4% gli introiti derivanti dall’Iva, in seguito alla mancata crescita della domanda interna.

Tra le altre altre imposte indirette, da sottolineare la crescita del 24,2% del gettito dell’imposta di fabbricazione sugli oli minerali, mentre registrato in calo del 27,4% il gettito dell’imposta di consumo sul gas metano.

Con riferimento al settore dei giochi, gli introiti risultano in flessione del 5,7%: bene le lotterie istantanee, che registrano una crescita del 3,4%, e gli apparecchi di gioco in rialzo dell’1,8% , risultano invece in calo del 7% le entrate del gioco del lotto.

 

Continua: Entrate tributarie in crescita





Lascia una risposta