Eni utile primo semestre in crescita


Eni utile primo semestre in crescita

Eni chiude il primo semestre dell’anno con utili in crescita del 7,9 per cento a 1,96 miliardi di euro.

L’utile operativo adjusted è risultato aumentato del 9 per cento a 6,22 miliardi di euro.

Sempre nel corso dei primi sei mesi dell’anno, l’utile netto rettificato è risultato pari a 2,06 miliardi di euro, in rialzo del 4,8 per cento sul 2013.

L’indebitamento finanziario netto del gruppo alla fine del mese di giugno 2014 è risultato pari a 14,60 miliardi di euro, in flessione di 0,36 miliardi di euro rispetto al 31 dicembre 2013, per un flusso di cassa netto da attività operative pari a 5,74 miliardi di euro.

La produzione di idrocarburi della società energetica è risultata pari a 1,58 milioni di barili al giorno, praticamente invariata rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Claudio Descalzi, amministratore delegato del gruppo Eni, ha commentato i risultati dei primi sei mesi dell’anno evidenziando che nel 2014 lo scenario di mercato è in generale peggiorato rispetto al precedente esercizio, soprattutto nel comparto della raffinazione, dove si è registrato un drastico calo dei margini.

Il consiglio di amministrazione ha proposto all’assemblea dei soci la distribuzione di un acconto sul dividendo di 0,56 centesimi per azione.

Continua: Snam utile in crescita primo semestre