Eni utile 2014 in calo a 1,33 miliardi


 Eni utile 2014 in calo a 1,33 miliardi
La caduta dei prezzi del petrolio si fa sentire sui conti di Eni. Il gruppo petrolifero italiano ha archiviato il 2014 con un utile netto in calo a 1,33 miliardi di euro rispetto ai 5,1 miliardi di euro del 2013.

L’utile netto adjusted della società è risultato pari a 3,71 miliardi, con una flessione del 16 per cento.

Con riferimento al quarto trimestre del 2014, la società italiana ha registrato una perdita di 2,34 miliardi di euro ed un utile netto adjusted in calo del 64 per cento a 0,46 miliardi di euro.

Il cash flow operativo del trimestre è risultato in crescita del 69 per cento a 5,37 miliardi di euro, e in rialzo del 37 per cento a 15,09 miliardi nel corso del 2014.

Il consiglio di amministrazione del gruppo proporrà all’assemblea dei soci di distribuire un dividendo di 1,12 euro per azione rispetto a quello di 1,10 euro assegnato nel corso dell’esercizio 2013.

Nel 2014, l’utile operativo adjusted consolidato della società è diminuito dell’8,5 per cento a 11,6 miliardi di euro, a seguito del calo di 3,1 miliardi del risultato E&P (-21,1 per cento) per il crollo del prezzo del petrolio.

Continua: Eni crollano i profitti





Lascia una risposta