Eni perdita esercizio 2015


 Eni perdita esercizio 2015

Eni ha archiviato il 2015 con una perdita di 8,82 miliardi di euro rispetto ad un utile di 1,2 miliardi di euro del 2014. Nel quarto trimestre il rosso è stato di 8,46 miliardi di euro.

Eni risultati

Nell’ultimo trimestre dell’anno il gruppo petrolifero ha registrato un utile operativo adjusted di 0,86 miliardi di euro, in ribasso del 64 per cento sull’analogo periodo del 2014 a quota 4,1 miliardi di euro.

Nell’ultimo trimestre dell’anno Eni ha registrato una perdita netta adjusted di 0,20 miliardi di euro, a fronte di un utile netto adjusted nell’analogo periodo del 2014 di 0,53 miliardi di euro.

Il flusso di cassa netto derivante dalle attività operative è risultato pari a 12,19 miliardi di euro, con incassi da dismissioni a quota 2,26 miliardi di euro.

Eni indebitamento

L’indebitamento finanziario netto del gruppo a fine dicembre 2015 è risultato pari a 16,86 miliardi di euro, in crescita di 3,18 miliardi di euro sul 2014.

Il consiglio di amministrazione della società proporrà all’assemblea dei soci la distribuzione di un dividendo di 0,80 euro per azione, un dato in calo rispetto ad una cedola di 1,12 euro erogati nel 2014. Il pagamento è previsto a partire dal prossimo 25 maggio 2016.

I risultati del gruppo nell’esercizio sono stati influenzati principalmente dal crollo delle quotazioni del greggio.

L’amministratore delegato di Eni, Claudio Descalzi, prevede un esercizio 2016 in crescita.

Continua: Eni utile 2014 in calo a 1,33 miliardi





Lascia una risposta