Disoccupazione, solo tra vent’anni tornerà ai livelli pre-crisi

 Disoccupazione, tra vent'anni tornerà ai livelli pre-crisi

La ripresa è iniziata ma sul fronte disoccupazione la strada da percorrere è ancora molto lunga. È quanto affermato dal Fondo monetario internazionale nel suo ultimo rapporto sull’area euro: “ci vorranno 10 anni alla Spagna e quasi 20 anni a Portogallo e Italia per abbassare il tasso di disoccupazione ai livelli pre-crisi”.

L’istituzione di Washington, con riguardo alla situazione italiana, sottolinea che il tasso di disoccupazione è destinato a rimanere a livelli più alti rispetto a quanto rilevato durante la crisi.

Il Fondo Monetario, per quanto concerne le previsioni sull’Eurozona, tiene ad evidenziare che la ripresa nell’area euro si sta consolidando ma è ancora molto vulnerabile ai singoli eventi, con elevati rischi di stagnazione dell’economia per lunghi periodi.

Il Fmi conferma comunque la stima di crescita del Pil della zona euro all’1,5 per cento per il 2015 e all’1,7 per cento per il 2016.  Il tasso di disoccupazione rimarrà sopra l’11 per cento nell’area euro e ancora vicino al 25 per cento in Grecia e Spagna.

Il ministero dell’Economia del nostro paese ha replicato all’analisi del Fondo monetario evidenziando che nelle stime a 20 anni non si è tenuto conto delle riforme strutturali già attuate dal governo e in corso di implementazione.

Finanza
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica