Disoccupazione giovanile sfiora il 40%


disoccupazione giovanile

Cresce ancora la disoccupazione giovanile a luglio che sfiora il 40%: nella fascia di età compresa tra i 15 ed i 24 anni, i giovani in cerca di lavoro sono 635 mila, con un tasso pari al 39,5%, in crescita di 0,4 punti percentuali rispetto allo scorso mese e di 4,3 punti rispetto a luglio 2012. Lo rende noto l’istat.

Il tasso di disoccupazione nel secondo trimestre rimane stabile al 12,0% rispetto al mese precedente ma in crescita di 1,5 punti percentuali sul luglio dello scorso anno.

Per gli uomini è pari all’11,5%, mentre per le donne è al 12,8%.

Il numero dei disoccupati risulta pari a 3.075.000, in crescita rispetto allo scorso anno di 370.000 unità.

Il 55,7% dei disoccupati è in cerca di occupazione da oltre un anno.

Il numero di occupati è in calo del 2,5%, pari a 585.000 unità. La riduzione riguarda sopratutto il Sud, dove si registra un -5,4% pari a -335.000 unità.

Continua il calo degli occupati tra i più giovani, con una riduzione di 532.000 unità, e dei 35-49enni, in flessione di 267.000 unità, mentre crescono gli occupati con almeno 50 anni di 214.000 unità.

 

Continua: Disoccupazione giovanile al 42,7%